Comunicazione

 Home / Comunicazione
Print and PDF

Ultime Notizie

Sospensione protesti dal Registro informatico a seguito della legge 178 del 30 Dicembre 2020

A seguito dell'entrata in vigore della legge 178 del 30 dicembre 2020, comma 207 si dispone che tutti i protesti levati nel periodo 1/09/2020 al 31/01/2021 verranno sospesi/cancellati dal Registro informatico dei protesti a cura dell'ufficio competente.

Bando PID - Anno 2020 - Approvazione elenco di imprese ammesse al contributo previsto dal Bando Voucher digitali I4.0 2020

Progetto PID - Bando Voucher Digitali I4.0-2020

Determina Dirigenziale n. 436 del 30/12/2020  - Approvazione elenco di imprese ammesse al contributo previsto dal Bando Voucher digitali I4.0 2020 – CAR 15893

-          Graduatoria d'imprese ammesse e finanziabili (allegato 1)

-          Graduatoria d'imprese ammesse e non finanziabili (allegato 2)

-          Elenco d'imprese non ammesse (allegato 3)

 

Vai alla pagina del Progetto PID

 

 

 

 

 

  Consulta tutti i Bandi

 

Nel 2020 saldo positivo tra nuove imprese iscritte alla Camera di Commercio di Napoli (3756) e cancellazioni (2030): + 1727. Sono 38 le nuove start-up

Nell’anno 2020 risultano iscritte alla Camera di Commercio di Napoli e provincia 304715 imprese (l’anno precedente erano 300578); nel corso dei 12 mesi ci sono state 3756 nuove iscrizioni (l’anno precedente sono state 3420) e 2030 cancellazioni (nel 2019 sono state 2164), con un saldo di + 1727 imprese (l’anno scorso il saldo era + 806). Le nuove start-up registrate nell’anno in corso sono 38.I numeri ufficiali del Registro Imprese dell’ente camerale fotografano la situazione attuale, che indica una crescita complessiva del numero di società iscritte, un saldo attivo tra nuove iscrizioni e cessazioni. “L’effetto Covid sulle imprese di Napoli e provincia, dunque, non è ancora evidenziabile con numeri ufficiali, ai quali occorre comunque sempre riferirsi per un’analisi complessiva e seria della situazione. – spiega il presidente della Camera di Commercio di Napoli e provincia, Ciro Fiola -. Sono mesi che continuiamo a leggere numeri al lotto, dei quali non si comprende la natura, così come siamo costretti a commentare ipotesi che, considerato l’andamento della pandemia, restano solo tali. L’autorevolezza di chi denuncia o lancia allarmi relativi a infiltrazioni, commistioni con parti della criminalità organizzata, fenomeni di usura legati alla difficoltà del momento, ci impone di essere particolarmente accorti. Così come bisogna essere sempre vigili e impedire che il tessuto economico legale si inquini, per qualunque motivo, con l’immissione di capitali di dubbia provenienza, che drogherebbero un’economia già fragile. I dati ufficiali ci dicono che comunque il sistema regge, probabilmente anche grazie alla grande capacità di autorigenerarsi degli imprenditori meridionali o alla tipologia di imprese esistenti sul territorio. I ristori di Stato, i sostegni regionali e tutte le iniziative governative (penso, ad esempio, a Resto al Sud) hanno dato una mano a mantenere in vita il sistema connettivo delle imprese. Ma gli effetti veri della pandemia li vedremo il prossimo anno, anche se l’augurio è che superati i primi mesi e grazie ai vaccini e alle cure, si possa ritornare a una vita normale, offrendo spunti per il rilancio dell’economia, come avviene in genere dopo le crisi profonde. Dal 10 gennaio daremo il via alle consultazioni con le associazioni datoriali per definire insieme l’allocazione dei 45milioni di euro stanziati dal Consiglio della Camera delle Imprese e destinati a bandi a favore delle attività economiche. In linea con l’idea che sostiene questa presidenza dal primo momento, ovvero cercare nella pluralità delle istanze di ognuno quella ricchezza che può riflettersi sulla salute delle imprese. Penso a settori come il turismo che dovranno essere trainanti, alla ristorazione di qualità, all’eccellenza dell’artigianato e della sartoria, alle nuove tecnologie, all'agricoltura e all’industria che dovranno assumersi l’onere di fungere da propulsore per tutto il sistema. Ma anche alle aziende che operano nei servizi, sia per il pubblico che per il privato e a quella miriade di microimprese che sono la spina dorsale della nostra economia locale alle quali non faremo mai mancare il nostro sostegno. Nell’ottica della collaborazione istituzionale, in un momento in cui non ci può essere spazio per le divisioni, a nessun livello”.

Avviso per manifestazione d'interesse a partecipare a successiva procedura negoziata per l'affidamento del servizio di raccolta, smaltimento, trasporto e recapito degli invii postali

Avviso per manifestazione d'interesse a partecipare a successiva procedura negoziata, ai sensi dell'art.36, comma 2 lett. b) del D.lgs 50/2016, per l'affidamento del servizio di raccolta, smaltimento, trasporto e recapito degli invii postali (ivi compresa la notifica degli atti giudiziari) della Camera di Commercio di Napoli.

Consegnati 500 pacchi di Natale alla Curia di Napoli

La Camera di Commercio di Napoli consegna 500 pacchi alimentari alla Curia di Napoli donati da Aicast e imprese Il presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola, e il presidente nazionale di Aicast, Antonino della Notte, hanno consegnato alla Curia di Napoli 500 dei 1000 pacchi alimentari destinati a mense e famiglie in difficoltà. Nel salone di Largo Donnaregina il cardinale, Crescenzio Sepe, ha ricevuto il dono dell’Ente camerale che sarà affidato ai volontari della Caritas che provvederanno alla distribuzione. “Per due anni abbiamo organizzato il pranzo per i più bisognosi, ora a causa del Covid non potevamo farlo. Abbiamo voluto comunque stare vicino ai più bisognosi in un momento particolare - ha spiegato il presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola -. Abbiamo realizzato mille pacchi dono molto sostanziosi, una metà l’abbiamo consegnata alla Curia, l’altra metà a parrocchie della provincia, associazioni e a chi fa solidarietà sul territorio. Voglio ringraziare gli imprenditori che hanno collaborato a questo pacco dono, i ragazzi dell’Unitalsi Campania che in un giorno e mezzo li hanno composti e alla struttura di tecno service della Camera di Commercio che ha dato un aiuto importantissimo. Per la prima volta nella sua storia la Camera di Commercio, a costo zero, ha messo mette insieme un’operazione di solidarietà di questo livello”. “Questa è una vera e propria gara di solidarietà, la cosa più bella – ha detto il cardinale, Crescenzio Sepe -. Viviamo un momento oscuro, terribile, che ci limita in tutto e per tutto facendo emergere tante fragilità. Io ho sempre chiesto, anche ai vescovi, di mostrare come da situazioni di difficoltà come questa stia emergendo il bene di Napoli. Quante iniziative benefiche come queste stiamo registrando. Iniziative che mostrano il lato bello del cuore umano, che sa essere vicino a chi ha più bisogno. All’iniziativa del presidente Fiola si stanno accodando in tanti. Mi ha telefonato anche il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis dicendo che quest’anno invece che distribuire doni darà un contributo economico sostanzioso alla Caritas da devolvere in favore dei poveri”. Altri 500 pacchi, realizzati grazie alla disponibilità di numerose imprese iscritte alla Camera di Commercio, saranno distribuiti direttamente alle parrocchie della provincia di Napoli e alla Comunità di Sant’Egidio. “Questo non sarà un Natale come tutti gli altri, purtroppo dovremo stare in casa ma le imprese non hanno voluto far mancare la loro presenza in questa iniziativa lodevole - conclude Antonino Della Notte, presidente nazionale di Aicast -. Gli imprenditori che sono sempre molto sensibili alla solidarietà sono stati subito pronti ed hanno risposto. Siamo riusciti a raccogliere più di quanto avremmo immaginato, prodotti di grande qualità con una gara di solidarietà che ci ha riempito il cuore di gioia”.

Comunicato Stampa: Camera di Commercio di Napoli, approvato all’unanimità il bilancio preventivo 2021 e la modifica al regolamento Fiola: “Nasce una nuova stagione per l’Ente e per le imprese”

COMUNICATO STAMPA

 

Camera di Commercio di Napoli, approvato all’unanimità 

il bilancio preventivo 2021 e la modifica al regolamento

Fiola: “Nasce una nuova stagione per l’Ente e per le imprese”

 

Il Consiglio della Camera di Commercio di Napoli ha approvato all’unanimità il Bilancio preventivo 2021. Nella seduta odierna l’Ente di piazza Borsa ha provveduto anche ad alcune modifiche al regolamento sugli ausili finanziari, introducendo il concetto di retroattività. Una manovra che stanzia circa 45milioni di euro per la valorizzazione e il sostegno delle 300mila imprese di Napoli e provincia. 

 

“E’ di particolare importanza l’aver approvato all’unanimità il Bilancio per il prossimo anno – ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola -, un documento condiviso da tutte le categorie rappresentate in Consiglio. 

 

E’ una giornata significativa, mettiamo in campo per il 2021 ben 45milioni di euro ma abbiamo anche modificato il regolamento: un atto fondamentale perché ne avevamo uno “commissariale” che ci bloccava non consentendoci, nonostante la legge lo prevedesse, di erogare contributi retroattivi alle imprese. Con questa variazione regolamentare avremo maggiore agibilità e potremo intervenire con efficacia ove ne esistano le condizioni. Nasce una nuova stagione della Camera di Commercio, partirà una campagna di ascolto di tutte le categorie per decidere come appostare i fondi stanzianti nel miglior modo possibile.

 

Vogliamo fornire il massimo aiuto e sostegno possibile in un momento tragico per il Paese e per le imprese, evitando la mortalità delle stesse”.

Approvato all'unanimità il bilancio di previsione 2021

Il Consiglio della Camera di Commercio di Napoli ha approvato all’unanimità il Bilancio preventivo 2021. Nella seduta odierna l’Ente di piazza Borsa ha provveduto anche ad alcune modifiche al regolamento sugli ausili finanziari, introducendo il concetto di retroattività. Una manovra da circa 45milioni di euro orientata alla valorizzazione e al sostegno di commercio e imprese di Napoli e provincia. “E’ di particolare importanza l’aver approvato all’unanimità il Bilancio per il prossimo anno – ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola -, un documento condiviso da tutte le categorie rappresentate in Consiglio. E’ una giornata significativa, mettiamo in campo per il 2021 ben 45milioni di euro ma abbiamo anche modificato il regolamento: un atto fondamentale perché ne avevamo uno “commissariale” che ci bloccava non consentendoci, nonostante la legge lo prevedesse, di erogare contributi retroattivi alle imprese. Con questa variazione regolamentare avremo maggiore agibilità e potremo intervenire con efficacia ove ne esistano le condizioni. Nasce una nuova stagione della Camera di Commercio, partirà una campagna di ascolto di tutte le categoria per decidere come appostare i fondi stanzianti nel miglior modo possibile. Vogliamo fornire il massimo aiuto e sostegno possibile in un momento tragico per il Paese e per le imprese, evitando la mortalità delle stesse”.

Bando Associazionismo - Approvazione della graduatoria definitiva delle domande ammesse e non

 

Con Determina Dirigenziale n. 413/2020 è stata approvata la graduatoria definitiva delle domande ammesse/non ammesse all’ausilio finanziario, di cui al Bando per la concessione di ausili finanziari per la realizzazione di iniziative per la promozione economica e territoriale della provincia di Napoli presentate da associazioni di categoria ed associazioni sindacali.

 

Online il nuovo numero di #cameredicommercioflash

Un insieme di linee di indirizzo articolate in funzione delle priorità e dei temi strategici individuati per aiutare le imprese a fare fronte a questa emergenza pandemica e, nel con tempo, a lavorare per la ripresa

 

Sistema camerale, le linee di intervento per il 2021

 

Il programma si aggiunge alle iniziative già realizzate quest’anno dalle Camere di commercio per aiutare gli imprenditori a fronteggiare la più grave crisi dal dopo guerra

 

Consulta il nuovo numero di  #cameredicommercioflash

Emergenza virus Covid-19. Differimento dei termini per adempimenti a carico di beneficiari di contributi, sovvenzioni, ausili finanziari e benefici economici bandi promozionali anno 2020 (BANDO PID, BANDO ASSOCIAZIONISMO, BANDO ADEGUAMENTO TECNOLOGICO)

Si informa che con Determina Dirigenziale n. 408 del 15/12/2020, i bandi promozionali anno 2020 (Pid, Associazionismo e Adeguamento Tecnologico), la cui scadenza di realizzazione è prevista al 31 dicembre 2020, sono stati prorogati per quanto riguarda la sola conclusione delle iniziative programmate, per un periodo di 3 (tre) mesi dalla data della relativa scadenza e quindi al 31 marzo 2021.

Eventi in Camera

Gennaio 2021
D L M M G V S
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Avvisi e comunicazioni

Dati sulla realtà economica della provincia, pubblicazioni, atti dei convegni, raccolta degli usi

Videogallery


 - Camera di Commercio di Napoli - Camera di Commercio di Napoli - Camera di Commercio di Napoli

Sale per convegni

La sala Covegni

La sala Convegni E’ ubicata al secondo piano del palazzo della Borsa, l’accesso è dal loggiato sovrastante il prestigioso salone delle grida.Dispone di n. 90 posti a sedere, wi fi, aria...


Continua
La Sala Brun

La sala Brun E’ collocata al terzo piano del palazzo della Borsa, nell’ala del palazzo che ospita la prestigiosa biblioteca.Dispone di n. 20 posti a sedere, wi fi, aria condizionata, amplificazione.


Continua
Il salone delle Grida

Il Salone delle Grida Costituisce il cuore del palazzo della Borsa, in stile neoclassico, consiste nei luoghi che hanno ospitato la Borsa di Napoli sino al 1992.E’ possibile allestirla, a cura...


Continua
La sala Parlamentino

E’ ubicata al terzo piano del palazzo della Borsa, alla sommità dello scalone neoclassico che ha inizio dal salone delle grida. Dispone di n. 95 posti a sedere, wi fi, aria condizionata, microfoni...


Continua
La Sala Russo

La sala Russo E’ ubicata al terzo piano del palazzo della Borsa, nell’ala del palazzo che ospita la prestigiosa biblioteca.Dispone di n. 10 posti a sedere, wi fi, aria condizionata


Continua
La Sala Rocco

La sala Rocco E’ ubicata presso il palazzo della Borsa Merci di Napoli in c.so Meridionale 58, nei pressi della Stazione Ferroviaria di Napoli Centrale. Dispone di : n. 80 posti a sedere, aria...


Continua