Bando per l’erogazione di voucher alle imprese della provincia di Napoli per l’adeguamento tecnologico - Anno 2020 (modifiche all'Avviso del 25 agosto 2020)

 Home / Crescita dell’impresa / Promozione economica / Bandi / Bando per l’erogazione di voucher alle imprese della provincia di Napoli per l’adeguamento tecnologico - Anno 2020 (modifiche all'Avviso del 25 agosto 2020)
Print and PDF

Nel quadro degli interventi economici a favore delle imprese della provincia di Napoli, la Camera di Commercio di Napoli sta per pubblicare un bando che intende sostenere ed incentivare la competitività delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) della provincia di Napoli, stimolandole a realizzare progetti di innovazione tecnologica, per favorirne la ripresa a seguito dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

 

La somma stanziata per l’iniziativa di cui al presente Bando ammonta all’importo complessivo di € 10.000.000,00 (DIECIMILIONI/00) per favorire gli investimenti.

 

L’importo è comprensivo sia dei voucher da destinare ai beneficiari, sia a parziale copertura dei costi sostenuti per la gestione dell’iniziativa.

 

Sono ritenuti ammissibili gli investimenti sostenuti a partire dalla data presentazione domanda fino al 31 dicembre 2020.

 

 

Tutte le iniziative proposte dovranno avere termine al 31/12/2020.

 

Le istanze di ammissione al contributo debbono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica attraverso lo sportello on-line “Contributi alle imprese” all’interno del sistema WebTelemaco di Infocamere, a partire dalle ore 08,00 del 1 settembre 2020 fino alle ore 20,00 del 30 novembre 2020.

 

Il bando e i relativi allegati saranno disponibili a partire dal 27 agosto 2020.

Approvato con D.D. 237/2020 così come modificata dalla D.D. 265/2020.

 

 

FAQ
1 Per quanto concerne il modello A2 Relazione preventiva dell’impresa, i punti 3 (consumi energetici) e 9 (allegato fotografico) vanno compilati dalle solo imprese che sostengono investimenti di innovazione per efficientamento energetico (impianti fotovoltaici o comunque altri investimenti che cambiano il layout delle attrezzature per i quali risultano significativi una descrizione dei consumi energetici o rilievi fotografici pre e post intervento.
2 Per il pagamento del modello F23 i codici da utilizzare per la compilazione sono i seguenti: codice ufficio o ente: ANA; codice imposta: 456T (corrispondente all'imposta di bollo) con un importo pari ad euro 16.
3 Per quanto concerne gli investimenti ammissibili, sarà possibile spesare anche i costi di software purché legati ad attrezzature/impianti connessi ad efficientamento tecnologico produttivo.
4 La tipologia di spese/interventi ammissibili al contributo si ricava dall'art. 2 e dall'art. 5 del bando:

"acquisto di macchinari, strumenti, beni ed attrezzature legati al processo produttivo e che producono l'efficientamento energetico (riduzione di consumi e di costi energetici) ovvero un chiaro efficientamento di processo ( secondo la comune definizione dello stesso) desumibile dalla descrizione dell'intervento proposto fornita dall'istante."

La certezza è che non sono mai ammissibili le spese rientranti nelle categorie di cui all'elenco dell'art.5.ultimo capoverso.

Ciò premesso, posto che tali valutazioni di merito saranno fatte da un'apposita commissione tecnica esclusivamente sulle istanze presentate, in linea generale (e da quanto sopra esposto) rileva che l'acquisto di macchinari, strumenti, beni ed attrezzature legati al processo produttivo può essere sempre finanziabile solo se inscindibilmente collegato all'efficientamento e se non rientra nelle previsioni dell'art. 5 ultimo capoverso.

S.I. Impresa, Azienda Speciale della CCIAA di Napoli e la Camera di Commercio, in qualità di erogatori/valutatori, non possono già ora, prima della presentazione della domanda, entrare nel merito con attività di valutazione.
5 Art.5 Spese Ammissibili / non ammissibili

Per un refuso di stampa dall'ultimo periodo:

** IMPIANTI PREVISTI DALL'ART. 1 DEL D.M.  37/08 (ex legge 46/90) ED ESCLUSI DAL PRESENTE BANDO (con le eccezioni di cui all'art.3, comma 1, lettera g) del presente regolamento:

a), b), c), d), e), f), g)

va espunto il periodo: (con le eccezioni di cui all'art.3, comma 1, lettera g) del presente regolamento)
Attachments:
Download this file (MODELLO B RENDICONTAZIONE. pdf.pdf)Modulo B[Rendicontazione delle spese sostenute]243 kB
Download this file (MODULO A DI DOMANDA. pdf.pdf)Modulo A[Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà]337 kB
Download this file (MODELLO F23.pdf)Modello F23[Modello di pagamento: tasse, imposte, sanzioni e altre entrate]48 kB
Download this file (MODELLO PROCURA.pdf)Modello di procura speciale[Per la presentazione telematica delle domande]121 kB
Download this file (MODELLO B1 RELAZIONE TECNICA CONSUNTIVA.pdf)Modello B.1[Relazione tecnica consuntiva Intervento realizzato]389 kB
Download this file (MODELLO A3 RATING LEGALITA'.pdf)Modello A.3[Modello dichiarazione rating di legalità]318 kB
Download this file (MODELLO A2 RELAZIONE PREVENTIVA IMPRESA.pdf)Modello A.2[Relazione preventiva dell’impresa]496 kB
Download this file (MODULO A1 DE MINIMIS. pdf.pdf)Modello A.1[Dichiarazione De Minimis]566 kB
Download this file (MODULO ANTIRICICLAGGIO.pdf)Dichiarazione antiriciclaggio[Per l’identificazione e l’adeguata verifica del beneficiario]612 kB
Download this file (BANDO.pdf)Bando[Bando per l’erogazione di voucher alle imprese della provincia di napoli per l’a]632 kB
Download this file (LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO AGEF.pdf)Allegato tecnico-linee guida invio pratica telematica sportello agef[Bando per l’erogazione di voucher alle imprese della provincia di Napoli per l’adeguamento tecnologico]223 kB